L’amministrazione provinciale, a seguito di un corso e di una prova tenuti nei mesi scorsi, ha selezionato 57 GAV tra 400 candidati.

I volontari, dopo aver giurato la propria fede alla repubblica, opereranno nell’ambito del territorio loro assegnato per favorire e vigilare sull’applicazione delle norme in materia di protezione ambientale.

Il primo obiettivo? Aiutare l’irpinia ad accogliere al meglio l’imminente Giro d’Italia.

Guarda il servizio e le interviste andate in onda su Primativvù ch.213 – 640 – 649  del DtT