<<La beneficenza riempie il cuore a chi la riceve e soprattutto a chi la fa>>.

Così Umberto Valentino, ideatore del “ Premio Re di bronzo”, spiega quanto sia importante riuscire a riempire il Teatro Carlo Gesualdo questo sabato ed invita la popolazione a partecipare anche per assistere ad un Cabaret di alto livello.

Il festival, arrivato alla quarta edizione, è diventato un punto di riferimento per il cabaret italiano aggiudicandosi per tre anni di fila il premio “Bravo Grazie” . A sfidarsi quest’anno saranno 10 cabarettisti emergenti guidati dai comici di valenza nazionale: Vincenzo de Lucia, Andrea Monetti e Sasà Spasiano

Il vice sindaco La Verde è sicuro di registrare sold out fiducioso, oltre del livello dello spettacolo,  della sensibilità e l’attenzione  che l’irpinia da sempre dimostra riguardo al tema della solidarietà.

Infatti la manifestazione quest’anno sosterrà il sociale  devolvendo parte dell’incasso all’associazione meridionale donne operate al seno. Da 10 anni l’AMDOS opera sul territorio dando vita ad attività di prevenzione, informazione e sostegno riuscendo a realizzare una rete di rapporti fondamentale per l’aiuto psicologico e umano a tante donne.

Tutti al teatro quindi per sorridere, divertirci e soprattutto aiutare.

Guarda il servizio andato in onda su Primativvù ch. 213 e 640 del DtT